top of page

Visual Marketing: quando l’abito fa il monaco

Quanto è importante l’immagine al giorno d’oggi?

Anche l’occhio vuole la sua parte. Nei processi di comunicazione e marketing digitale è fondamentale integrare i contenuti testuali con l’aspetto visivo, per comunicare e promuovere al meglio prodotti e servizi di qualsiasi attività. Il prodotto non è più il protagonista della comunicazione ma saper rappresentare visivamente le informazioni per comunicare un significato in modo efficace è il punto centrale del processo di acquisto.


Il Visual marketing, o marketing visivo, è una strategia di comunicazione basata sugli elementi visivi, le immagini e il contesto in cui sono inseriti, per trasmettere un messaggio specifico.

Nell’era della Comunicazione 4.0 e dei Social Network, in cui il nostro cervello lavora principalmente per immagini puntare su di esse può fare la differenza: fotografie, scatti emozionali, informazioni visive, video sono in grado di catturare l’attenzione dei clienti nel giro di pochi secondi. L’importanza dell’aspetto estetico di un prodotto è diventato un elemento di rilevanza strategica decisiva, fenomeno studiato da diversi teorici italiani, come Paolo Schianchi, che ha definito il Visual marketing come “una disciplina che fornisce gli strumenti, i registri linguistici ed espressivi e le nuove tecniche, finalizzati allo sviluppo di un progetto di comunicazione visiva, allontanandosi dal puro gesto artistico”.


I consumatori scelgono cosa acquistare in pochi secondi. Fare leva su una comunicazione visiva ben studiata è un elemento fondamentale per assicurarsi le vendite e la fedeltà del clienti.


Elementi Visual Marketing

Il Visual Marketing non ha limiti per quanto riguarda l’originalità e la creatività. Si serve di molti strumenti per attrarre l’attenzione del pubblico, una strategia efficace combina diversi elementi visivi per stimolare e suscitare un’emozione nel consumatore, il quale verrà invogliato a procedere con l’acquisto più facilmente.


Il grafico crea e racconta una storia attorno ad un prodotto, rendendo l’acquisto un’esperienza sensoriale per il potenziale cliente. Sicuramente ci sono alcuni elementi come i font e i colori che possono essere usati in modo strategico per attrarre l’attenzione del consumatori, vediamone alcuni:


1. Psicologia dei colori, poiché alcuni trasmettono particolari sensazioni, diventano funzionali per una strategia comunicativa accattivante:


Blu: comunica stabilità, sicurezza, fiducia.

Viola: comunica forza, magia, bellezza.

Rosso: comunica eccitazione, urgenza, passione.

Nero: comunica autorità, potere, eleganza.

Giallo: comunica ottimismo, allegria, felicità.


2. Font: scegliere quello più adatto secondo il messaggio che si vuole trasmettere è importante per un impatto visivo ricercato.


3. Immagini: grazie alle immagini si migliora l'aspetto visivo dei contenuti scritti e si riesce ad aumentare il tasso di conversione. L’immagine darà ai visitatori un’idea del contenuto scritto.


4. Gif: sono immagine animate che catturano l’occhio dei clienti grazie alla loro versatilità e riescono ad attirare l’attenzione e a conservarla meglio. Esprimono contenuti e descrivono stati d’animo o concetti più complessi.


Packaging: amore a prima vista

Un leva fondamentale del Visual marketing e del processo di vendita, per catturare l’attenzione del cliente, è il Packaging. La confezione e presentazione dei prodotti, come la copertina di un libro, il primo elemento che visualizziamo e che determina se un prodotto può interessarci o meno.


Già dagli anni ’50 il packaging ha acquisito una rilevanza importante, proprio perché i consumatori memorizzano l’80% di ciò che vedono, dunque progettare e creare confezioni capaci di contraddistinguere un prodotto, stimolare sensazioni piacevoli al consumatore o spingerlo verso nuovi desideri. Una strategia di grande impatto comunicativo visivo, che contribuisce anche ad aumentare l’identità di un Brand, è fondamentale per un Business che funzioni. Lo scopo non è più solo limitarsi a “coprire” il prodotto, ma attirare il consumatore grazie agli elementi visivi che lo compongono.



La chiave del successo è la Condivisibilità

Per rendere visibile un prodotto è fondamentale renderlo condivisibile sui Social Network. Questi strumenti sono diventati ormai fondamentali nel processo di vendita, sono la principale vetrina in cui esporre i propri prodotti e servizi. Grazie alla fluidità dei social si può giocare molto con il contenuto visivo ed è possibile promuovere i prodotti tramite immagini evocative uniche!


Ottimizzare il contenuto in base al Social Network è fondamentale per regalare ai visitatori un’esperienza visiva unica, bisogna assicurarsi che l’immagine condivisa sia adattabile ad ogni piattaforma social, proprio perché ognuna ha un suo formato specifico, e con un adattamento sbagliato si rischia di ridurre l’impatto visivo.


Tutti i Social Network consentono di inserire una immagine studiata ad hoc, per amplificare l’interazione con i followers e costruire un’identità iconica attorno al Brand. I Social Network sono diventati anche un invito per gli e-commerce, infatti è possibile atterrare sulla pagina degli acquisti di un e-commerce proprio grazie alla sua pagina social, il veicolo tra e-commerce e consumatore. E’ fondamentale individuare su quale piattaforma essere attivi e presenti, basandosi sul proprio target di riferimento.

La maggior parte delle piattaforme social, come Instagram, Facebook, Pinterest o TikTok lavorano ormai per contenuti visivi, sottolineando come attrarre l’attenzione in pochi e determinanti secondi, tramite messaggi visual efficaci, è la chiave del successo per un Business vincente.


Vuoi aumentare il coinvolgimento dei tuoi fruitori tramite il Visual marketing? Contattaci

Kommentarer


bottom of page